Menù
 
Home Page
Catalogo
Indice Alessandria
Biblioteca di ALESSANDRIA
  Controlla il tuo carrello
clicca per ingrandire

Biblioteca di ALESSANDRIA 012

Luigi Cozzi
L'Estate è dei Mostri



Destinazione


Avvengono a volte, tra grandi amici, delle coincidenze, si verificano delle sincronie, che a guardare dall’esterno sembrano strane e naturali allo stesso modo. E inspiegabili. Non è facilmente spiegabile, infatti, la circostanza che vede due protagonisti della SF italiana e internazionale mettersi a lavorare su un lavoro autobiografico nello stesso periodo. Non facilmente spiegabile se non per quel complesso di vedute e sensibilità comuni, di esperienze condivise, negli entusiasmi e nelle delusioni, in una vita intera, che creano affinità ineffabili. Senza che ci fosse un progetto comune, mentre Ugo scriveva il suo “Incontri Ravvicinati”, Luigi Cozzi metteva mano a una sua autobiografia, anch’essa ricca di aneddoti e incontri e dal titolo che evoca, in chi ha amato il cinema di SF seguendolo nell’arco della propria vita, una sensazione di nostalgica meraviglia. L’ESTATE È DEI MOSTRI, oltre all’autobiografia di un grande protagonista della scena SF mondiale, è il racconto di un amico che ha le nostre stesse passioni e sa ricordarci un’epoca non lontana e gloriosa in cui ogni giorno per la SF era un’estate rigogliosa.